Lisa Corti svela la sua prima collezione resort 2020. Capi classici per donna, interpretati con nuovi disegni – il Ramage Chinz e il Tibetan Dragon Tiger – compongono la proposta per chi insegue l’estate anche durante i mesi freddi, presentata a Milano con un evento dedicato e in vendita dal prossimo novembre negli store del brand. 

Lisa Corti Resort 2020

Torna il fascino dell’esotico, coniugato a un gusto Occidentale in pieno stile Lisa Conti, ma questa volta con un nuovo significato, fatto di tradizioni che provengono dall’Oriente, di riti e di alto artigianato artistico.
 
La seta è il tessuto d’elezione, insieme a cotoni e mussola, per i modelli must della designer milanese, come il kaftano (da sera e spiaggia), le kurte e le camicie (più casual), insieme alla new entry, un abito con le spalle scoperte che conferisce alla collezione un tocco più young e fresco.

Con la prima resort, l’azienda milanese di abbigliamento e tessuti per la casa “vuole raccontare il valore del tempo perduto e di tradizioni che vengono da lontano, tutte con una radice comune in Oriente, e che rappresentano valori come la protezione, la famiglia, la gioia e la fatica, il tutto intriso da un misticismo magico che ancora oggi ci affascina e conquista”.

Lisa Corti Resort 2020

Le creazioni di Lisa Corti sono disegnate in Italia e prodotte in India da artigiani specializzati. Il brand, che non comunica i suoi dati di fatturato, dispone di 6 monomarca, tra Italia (Milano, Roma e Firenze) e Turchia, ed è distribuito in 90 rivenditori multimarca, di cui 55 oltreconfine.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Caoro lancia due brand e guarda all’America

Mer Ott 30 , 2019
Il marchio di gioielli d’alta gamma dei fratelli vicentini Caoduro lancia Sugar, brand con cui debutta nell’argento e punta all’Italia, e prepara il debutto di […]